Dati sul mercato delle applicazioni mobile in Italia

applicazione mobile  business plan ppt pdf word

I nostri esperti hanno creato un business plan per un'applicazione mobile, completamente personalizzabile.

Il mercato delle app mobili dovrebbe raggiungere i 662 miliardi di euro

Le app mobili sono diventate uno strumento indispensabile per la vita quotidiana di milioni di persone in tutto il mondo.

Tra le tendenze che stanno guidando il mercato delle app mobili nel 2022, spiccano il machine learning e l’intelligenza artificiale, l’IoT e il cloud computing. Queste tecnologie permettono di creare app più intelligenti, interattive, connesse e scalabili, in grado di offrire esperienze personalizzate e innovative agli utenti.

Che si tratti di comunicare, informarsi, divertirsi o lavorare, le app offrono soluzioni pratiche e personalizzate per ogni esigenza. Secondo un rapporto di Yeeply, il mercato delle app mobili dovrebbe raggiungere i 662 miliardi di euro nel 2022, con una crescita annua del 19,5%.

Fonte: Yeeply

Il gaming si impone con un aumento del 22%

Il gaming è una delle categorie più popolari e redditizie nel mercato delle app mobili, che comprende tutte le applicazioni per smartphone e tablet che offrono servizi di intrattenimento, informazione, comunicazione, lavoro e altro.

Secondo un rapporto di Web Marketing Pro, il gaming rappresenta il 33% di tutti i download di app, il 74% della spesa dei consumatori e il 10% del tempo complessivo speso in-app dagli utenti mobile.

Il successo del gaming è dovuto a diversi fattori, tra cui la facilità di accesso, la varietà di generi e tematiche, la possibilità di interagire con altri giocatori, la personalizzazione dell’esperienza e l’innovazione tecnologica. Il gaming si adatta alle diverse esigenze e preferenze dei consumatori, offrendo giochi casuali per il tempo libero, giochi competitivi per lo sport, giochi educativi per l’apprendimento, giochi sociali per la condivisione e così via.

Il gaming è anche un settore in continua evoluzione, che segue le tendenze del mercato e le aspettative degli utenti. Tra le tendenze più rilevanti per il 2022, si possono citare il cloud gaming, che permette di giocare senza scaricare le app sul dispositivo; il gaming 5G, che sfrutta la maggiore velocità e stabilità della rete; il gaming AR e VR, che aumenta il realismo e l’immersione dei giochi; e il gaming sostenibile, che riduce l’impatto ambientale dei giochi.

Fonte: Yeeply

4,5 ore al giorno è la media del tempo che gli utenti trascorrono al telefono

Il telefono è diventato un compagno inseparabile per molte persone, che lo usano per comunicare, informarsi, divertirsi, lavorare e altro.

Secondo il report State of Mobile 2022 di App Annie, gli utenti trascorrono in media 4,8 ore al giorno davanti agli schermi dei telefoni cellulari, in pratica quasi un terzo della loro giornata (escludendo le classiche 8 ore di sonno). Il tempo passato al telefono varia a seconda delle aree geografiche, delle fasce d'età e delle tipologie di app utilizzate.

Secondo il report di Datareportal, le differenze sulla quantità di tempo trascorsa online dipendono molto dalle aree geografiche del mondo: mentre in Sud Africa si superano le 10 ore al giorno, i giapponesi hanno una media nazionale al di sotto delle 4,5 ore al giorno di vita online. In Italia si rispetta la media mondiale, con 6,09 ore al giorno passate su internet.

Tra le app più utilizzate dagli utenti ci sono quelle relative ai social network, alla visione di foto e video, ai giochi e allo shopping. Secondo il report di Datareportal, oltre alla crescita esponenziale dei social, tra le 10 tendenze evidenziate nel report ampio spazio è dedicato all’ accesso alla rete: nel 2021, per la prima volta, il numero di persone nel mondo che non ha accesso a internet è sceso al di sotto dei 3 miliardi di persone.

Questo dato mostra come il telefono sia diventato uno strumento sempre più diffuso e accessibile per connettersi al mondo.

Fonte: Yeeply

applicazione mobile  business plan gratuit ppt pdf word

Gli acquisti in-app sono aumentati del 40%

Gli acquisti in-app sono contenuti extra o abbonamenti che gli utenti possono comprare da un’app, per accedere a funzioni aggiuntive, sbloccare livelli, rimuovere annunci o altro.

Non tutte le app offrono la possibilità di effettuare acquisti in-app, ma quelle che lo fanno rappresentano una fonte di guadagno importante per gli sviluppatori e per gli app store. Secondo App Annie, nel primo trimestre del 2021 gli acquisti in-app sono aumentati del 40% – per un valore complessivo di circa 32 miliardi di dollari – su iOS e Google Play.

Tra le categorie di app che hanno registrato il maggior aumento degli acquisti in-app ci sono quelle relative ai giochi, alla musica, al video e al dating. In particolare, i giochi mobili hanno rappresentato il 66% della spesa totale degli utenti su iOS e il 50% su Google Play.

Fonte: Yeeply

Il tempo medio trascorso nelle app è aumentato del 30%

Le app sono diventate una parte integrante della vita quotidiana di milioni di persone, che le usano per svolgere diverse attività, come comunicare, informarsi, divertirsi e lavorare.

Secondo il report State of Mobile 2022 di App Annie, il tempo medio globale trascorso nelle app è aumentato del 30% a 4,5 ore rispetto al 2019. Questo dato mostra come le app siano sempre più richieste e apprezzate dagli utenti.

Il tempo trascorso nelle app varia anche a seconda delle aree geografiche, delle fasce d’età e dei dispositivi utilizzati. Secondo App Annie, i mercati che hanno registrato il maggior aumento del tempo trascorso nelle app nel secondo trimestre del 2021 sono stati India, Indonesia, Brasile e Russia.

Gli utenti della Generazione Z (nati tra il 1997 e il 2010) sono stati i più attivi nelle app, soprattutto per i giochi casuali e i social network. Infine, gli utenti di iOS hanno trascorso più tempo nelle app rispetto agli utenti di Android, con una differenza di circa il 15%.

Fonte: Yeeply

L’Italia si piazza la 19esimo posto con l’1,9% degli autori di app

L’Italia è uno dei paesi europei con il minor numero di sviluppatori di applicazioni per smartphone e tablet.

Secondo uno studio del Corriere della Sera, basato sui dati della società di analisi App Annie, l’Italia si piazza al 19esimo posto con l’1,9% degli autori di app e solo lo 0,1% del valore complessivo del mercato. Colpa anche della lingua: il 90% delle app italiane viene scaricato solo in Italia.

Il mercato delle app è in forte crescita a livello globale e potrebbe diventare la terza economia mondiale nel 2021, con un giro d’affari di 6.350 miliardi di dollari. I settori più caldi sono quelli delle chat, del meteo, delle news, delle app per video streaming e dei giochi. I due store più grandi fanno capo ai due sistemi operativi più diffusi: iOS di Apple e Android di Google Play.

Fonte: Il Corriere

Altri grandi articoli

Il business plan per un'applicazione mobile