Il nostro esempio di ricerca di mercato gratuita

In questo articolo, spieghiamo come fare ricerche di mercato. Troverai anche un esempio gratuito di ricerca di mercato/
In questo articolo, ti forniamo un esempio di ricerca di mercato gratuita.
Inoltre, rispondiamo alle seguenti domande:
- Cos'è la ricerca di mercato?
- Cos'è un campione rappresentativo?
- Cos'è uno studio quantitativo?
- Cos'è uno studio qualitativo?
- Quali sono le differenze tra uno studio di mercato e un business plan?
- Dove scaricare i modelli per le ricerche di mercato?
- Dove scaricare un campione gratuito di studio di mercato?
- Dove scaricare un esempio gratuito di questionario per ricerche di mercato?
- Qual è il punto di uno studio di mercato?
- Quali sono i limiti della ricerca di mercato?
- Come realizzare uno studio di mercato?
- Qual è il piano di uno studio di mercato?
- Come creare un personaggio?
- Come calcolare la dimensione e il valore del tuo mercato?
- Come utilizzare il metodo bottom-up?
- Come utilizzare il metodo top-down?
- Come studiare i tuoi concorrenti?
- Cos'è un vantaggio competitivo?
- Come studiare i tuoi fornitori?
- Come scrivere le 4P del marketing?
- Come scrivere uno SWOT?
- Dove posso trovare informazioni per ricerche di mercato?
- Quanto costa la ricerca di mercato?
- Quanto tempo per fare ricerche di mercato da soli?

Se stai iniziando il tuo business e vuoi andare oltre, puoi scoprire l'elenco completo di tutti i nostri piani di business qui.

Cos'è la ricerca di mercato?

La ricerca di mercato è un documento che, come suggerisce il nome, permette di studiare un mercato.

Questo studio attraversa due fasi:
- raccolta dati
- analisi dei dati
Generalmente sviluppiamo uno studio di mercato per testare e garantire il potenziale di un progetto imprenditoriale.

Cos'è un campione rappresentativo?

Per analizzare un mercato, è necessario selezionare un numero di individui che fanno parte della popolazione target. Questo processo è chiamato campionamento.

Quindi, devi condurre interviste, sondaggi e far compilare questionari a queste persone, che costituiscono un campione rappresentativo.

Quindi analizzerai le loro risposte, durante lo studio quantitativo e qualitativo.

Qual è la definizione di studio quantitativo?

Uno studio quantitativo è un documento in cui raccogliamo e analizziamo le risposte da un campione target.

Si chiama quantitativo perché contiene dati numerici e quantificabili.
La ricerca quantitativa viene utilizzata per mostrare e descrivere le dinamiche di mercato.

I risultati di uno studio quantitativo sono generalmente espressi sotto forma di grafici e tabelle statistiche.

Ad esempio, uno studio quantitativo mostrerà, all'interno di un campione definito, qual è la percentuale di individui che preferisce utilizzare il cellulare per acquistare prodotti online.

E lo studio qualitativo?

Anche lo studio qualitativo è anche un documento in cui raccogliamo e analizziamo le risposte da un campione target.

La ricerca qualitativa viene utilizzata per comprendere e spiegare le tendenze e i fenomeni del mercato.

Pertanto, si basa spesso su interviste, con discussioni libere, durante le quali gli individui del campione esprimeranno liberamente le proprie idee.
A differenza della ricerca quantitativa, i risultati non sono misure statistiche. Sono parole e idee.

Ad esempio, uno studio qualitativo spiegherà perché alcune persone preferiscono usare il cellulare per acquistare prodotti online.

Quali sono le differenze tra un business plan e una ricerca di mercato?

Questi due termini sono spesso confusi.

Tuttavia, ci sono molte differenze tra una ricerca di mercato e un business plan:
- la ricerca di mercato serve a capire un mercato
- un business plan viene utilizzato per presentare un progetto imprenditoriale
- in genere la ricerca di mercato precede il business plan
- il business plan contiene elementi di sintesi della ricerca di mercato
- il business plan contiene elementi finanziari

Dove scaricare un modello di ricerca di mercato?

Sulla nostra piattaforma, offriamo modelli per ricerche di mercato.

Ogni modello è specializzato in base a un'attività: ristorante, food truck, vendita di CBD, e-commerce, ecc.
Questi modelli sono in realtà costituiti da due documenti:
- un modello da completare
- un esempio scritto di ricerca di mercato

Il modello è un file che gli imprenditori devono semplicemente completare per ottenere uno studio di mercato serio, professionale e completo. Contiene il risultato di un importante lavoro di ricerca, analisi, scrittura e formattazione prodotto dai nostri esperti. Questo ti farà risparmiare tempo prezioso.

L'esempio scritto dovrebbe servire come ispirazione per completare il modello.
Maggiori informazioni qui: Cosa c'è nei nostri modelli per ricerche di mercato?

Dove posso scaricare un esempio gratuito di ricerca di mercato?

Appena sotto questo testo, troverai un esempio gratuito di ricerca di mercato.

Questo esempio è adattato al modello di business di una gioielleria.

Tuttavia, se acquisti il modello per la ricerca di mercato per un'altra attività (ristorante, negozio di e-commerce, palestra, ecc.), il modello sarà ovviamente diverso, in quanto adattato al settore di attività.
Questo esempio di ricerca di mercato ti aiuterà a:
- capire cos'è la ricerca di mercato
- cosa c'è nei modelli per ricerche di mercato che vendiamo
Importante : questo esempio gratuito non può essere modificato (è in formato .pdf).

Tuttavia, tutti i modelli per ricerche di mercato che vendiamo sulla piattaforma sono completamente modificabili con Microsoft Word (così come Google Docs o qualsiasi software di elaborazione testi).

Così, scaricando uno dei nostri modelli, potrai partire direttamente dal modello, e completarlo per ottenere il tuo studio di mercato completo e personalizzato.

Dove posso scaricare un campione gratuito di questionario?

Proprio al seguente link, troverai due esempi gratuiti di questionari per ricerche di mercato (vogliamo essere generosi oggi).

I questionari sono i supporti che ti permetteranno di comprendere meglio le esigenze e le aspettative del tuo mercato di riferimento. È quindi essenziale riuscire a farli bene.

A cosa servono le ricerche di mercato?

Lo sviluppo di uno studio di mercato aiuta a rispondere alle seguenti domande:
- Chi sono i miei potenziali clienti?
- Quanti sono ?
- Quali sono le loro abitudini di acquisto e consumo?
- Quanto pagheranno?
- Chi sono i miei concorrenti?
- Quali hanno più successo?
- Quale quota di mercato posso conquistare?
Fare ricerche di mercato attraverso il nostro esempio dovrebbe anche aiutarti a capire chiaramente cosa ti differenzia dai tuoi concorrenti.

Una volta completata la tua ricerca di mercato, potresti semplicemente renderti conto che nessuno vuole il tuo prodotto.

O che il tuo mercato è troppo piccolo.

O che i tuoi concorrenti sono già troppo avanzati.

Non è una brutta notizia: ti farà risparmiare ore e ore di lavoro.

Vuoi assicurarti che l'attività che stai costruendo risolva un problema reale e che i consumatori siano interessati alla tua soluzione e, inoltre, siano disposti a pagarla.

In ogni caso, fare uno studio di mercato significa mettere le probabilità dalla tua parte per creare un'attività redditizia.

Infine, se sei alla ricerca di finanziamenti, le ricerche di mercato ti aiuteranno a convincere i tuoi investitori che il tuo progetto e le sue potenzialità si basano su dati e fatti precisi.

Quali sono i limiti delle ricerche di mercato?

Uno studio di mercato, soprattutto se mal condotto, a volte presenta degli svantaggi, ecco i punti che richiedono particolare attenzione:
- la scelta del campione target e la sua dimensione
- il turno delle domande
- l'attendibilità delle informazioni reperite online
- lo studio della normativa
- identificazione dei concorrenti

Come effettuare ricerche di mercato?

Qual è il piano per la ricerca di mercato?

Ecco la struttura trovata nei nostri modelli di ricerca di mercato:
- dati su un mercato in generale
- analisi delle ultime tendenze
- definizione del campione rappresentativo
- studio quantitativo e le sue conclusioni
- studio qualitativo e le sue conclusioni
- individuazione dei criteri di acquisto (e degli ostacoli)
- identificazione dei segmenti di mercato
- creazione di buyer personas
- calcolo delle dimensioni e del valore del mercato locale
- Studio della concorrenza
- individuazione dei fattori di successo delle aziende di mercato
- strategia e vantaggi competitivi
- studio dei fornitori
- studio di altri partner
- mix-Marketing (4P): prodotto, prezzo, posto e promozione
- matrice SWOT
- ipotesi di fatturato

Come costruire una persona acquirente?

Nel marketing, il termine "persona" si riferisce a un determinato profilo cliente, a cui viene assegnata un'identità fittizia.

La creazione di questi personaggi immaginari ti consente di comprendere meglio i tuoi futuri clienti.

Per capire meglio, puoi consultare diversi esempi di personas.

Come calcolare la dimensione e il valore del tuo mercato?

È essenziale conoscere le dimensioni e il valore del mercato a cui ti stai rivolgendo.

Queste informazioni indicheranno infatti il potenziale commerciale del tuo progetto imprenditoriale.

È anche un dato che ti chiederanno i tuoi partner finanziari.
Per calcolare le dimensioni e il valore del mercato, ci sono diversi approcci. Ecco i 2 metodi più comuni:
- il metodo bottom-up
- il metodo top-down

Qual è il metodo bottom-up?

Il metodo bottom-up è una tecnica che mira a calcolare il valore di un mercato, in 3 passaggi.

Il TAM è il "Total Available Market", ovvero il mercato totale disponibile. Rappresenta l'intera domanda di un prodotto o servizio specifico.

SAM è il "mercato potenzialmente disponibile". Rappresenta il segmento del mercato totale in cui vengono venduti i tuoi prodotti o servizi, in una determinata area geografica.

Il SOM è il "mercato ottenibile realisticamente". Rappresenta la parte del segmento di mercato che puoi effettivamente catturare.

Qual è il metodo top-down?

Il metodo top-down è una tecnica relativamente semplice.

Per prima cosa dovresti partire dalla dimensione del mercato totale, poi ridurla gradualmente, applicando filtri precisi che il tuo mercato dovrebbe soddisfare.
Alla fine, otterrai un valore di mercato e una dimensione in cui sono presenti solo i segmenti di mercato che devi affrontare.

Come studiare la concorrenza?

In qualsiasi mercato avrai concorrenti che competono per la quota di mercato.
Effettuare uno studio della concorrenza permette di comprendere meglio le loro offerte, il loro posizionamento, i loro punti di forza e le loro debolezze.

Ti permette anche di capire quali sono i fattori di successo di un business simile al tuo nel tuo mercato.

Inoltre, puoi individuare meglio le lacune della tua offerta rispetto a quelle esistenti sul mercato, e quindi colmarle rapidamente.

Infine, grazie a studi quantitativi e qualitativi, capirai le ragioni delle frustrazioni del tuo mercato nei confronti delle offerte della concorrenza (prezzi troppo alti, scarsa reattività, poca scelta nell'offerta, ecc.).

Questo ti permetterà di costruire vantaggi competitivi.

Per capire meglio, puoi scaricare un campione gratuito di studio sulla concorrenza.

Cos'è un vantaggio competitivo?

Un vantaggio competitivo ti consente di posizionarti nel modo migliore per distinguerti dall'offerta esistente.

È un vero e proprio fattore chiave di successo, che diventa così un asset strategico.

Per essere efficace, un vantaggio competitivo deve essere sostenibile.
Infine, un vantaggio competitivo può derivare da diversi fattori: un posizionamento unico, una politica dei costi molto aggressiva, relazioni con fornitori unici, ecc.

Se vuoi che i tuoi clienti acquistino da te e non dai tuoi concorrenti, devi costruire diversi vantaggi competitivi.

Per capire meglio, puoi consultare esempi di vantaggi competitivi.

Come fare uno studio dei fornitori?

È uno studio durante il quale un'azienda identificherà e analizzerà i possibili fornitori che parteciperanno alla sua attività.

Ad esempio, un negozio di prêt-à-porter può raccogliere e analizzare dati su aziende che possono potenzialmente vendergli tessuti e abbigliamento.

Per capire meglio, puoi leggere il nostro articolo sugli studi sui fornitori.
Come creare il tuo marketing mix (4P)?

Questa è una delle conclusioni dello studio di mercato.

Dietro questo termine un po' barbaro, si nasconde l'insieme di tutte le decisioni prese e le iniziative da porre in essere per commercializzare un'offerta, su un dato mercato, al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati.

Durante il marketing mix, le specificità dell'offerta vengono attentamente analizzate e ottimizzate per poter soddisfare le aspettative del mercato.
Per capire meglio, puoi vedere un esempio scritto di un marketing mix.

Come creare una matrice SWOT?

L'analisi SWOT ti consente di classificare i fattori interni ed esterni che hanno un impatto (positivo o negativo) sullo sviluppo della tua attività.

È uno strumento di analisi strategica, che consente di studiare i punti di forza e di debolezza di un'azienda di fronte alla concorrenza.

Ti consente inoltre di identificare opportunità (possibilità di sviluppo del business) e ostacoli (tutto ciò che può ostacolare lo sviluppo del tuo progetto).

Schematizzare gli aspetti della tua idea di business in un'analisi SWOT non è un esercizio facile. Va detto che è un termine che si usa poco nella vita di tutti i giorni.

Tuttavia, un tale esercizio ti dà l'opportunità di rivedere i punti di forza della tua idea, ma anche le carenze che potrebbero rallentarne lo sviluppo.

Per capire meglio, puoi consultare esempi di matrice SWOT.

Dove posso trovare i dati per completare l'esempio della ricerca di mercato?

Le ricerche di mercato variano da settore a settore e da azienda ad azienda.

È vero, alcune delle informazioni che stai cercando potrebbero non essere disponibili al pubblico.

Gli studi di settore possono essere molto costosi.

Fare una piccola stima va bene, ma la maggior parte dei tuoi numeri dovrebbe essere basata su fatti e osservazioni.

Ecco dove cercare:

I tuoi attuali clienti: se la tua attività è già attiva e funzionante, i tuoi attuali clienti sono una risorsa inestimabile. Sono il tuo mercato esistente. Puoi utilizzare sondaggi online o social media per raccogliere informazioni sulle loro abitudini e necessità di acquisto.

I tuoi potenziali clienti: Se non hai ancora clienti, puoi provare a definire il/i profilo/i dei tuoi potenziali clienti, come spiegato sopra. Esaminali e scopri che tipo di persone sono disposte ad acquistare il tuo prodotto.

Siti governativi: qui troverai i dati demografici che puoi utilizzare per determinare la tua quota di mercato.

Il sito ISTAT: il luogo essenziale per ottenere informazioni sulla popolazione italiana, nonché collegamenti a risorse nazionali e locali.

Wikipedia: puoi cercare in Internet per trovare informazioni sulle normative nazionali o locali o sulle licenze necessarie per il tuo settore.

Quanto costa la ricerca di mercato?

Se scegli di far svolgere la tua ricerca di mercato da una ditta specializzata o da una junior company, dovrai contare tra i 500 e i 5.000 euro. Quando ricevi il preventivo, assicurati che lo studio di mercato contenga tutti gli elementi sopra menzionati (e in particolare gli studi sul campo).

Puoi anche affidare questo lavoro a liberi professionisti o studenti. Questa è l'opzione economica (probabilmente meno di 1000 euro). Gli studenti delle scuole di economia offrono questi servizi per finanziare i loro studi. Fai attenzione però, la qualità è molto irregolare e hai buone possibilità di trovare qualcuno che non ha mai fatto ricerche di mercato prima.

La ricerca di mercato può essere gratuita, se scegli di farla da solo. Puoi iniziare da zero, trovare informazioni sui siti sopra menzionati, scriverle e formattarle, scrivere questionari, scegliere i criteri per il tuo campione, trovare persone, intervistarle, analizzare i risultati, trarre conclusioni, fare calcoli sulle dimensioni del mercato da un foglio bianco ecc. 

Puoi anche semplificarti la vita e utilizzare uno dei nostri modelli per ricerche di mercato.

Quanto tempo per fare ricerche di mercato?

Secondo la nostra esperienza e secondo le testimonianze dei nostri clienti, sarà necessario:
- calcolare da 4 a 6 settimane se affidi il tuo studio a un'impresa
- contare da 6 a 10 settimane se lo affidi a uno studente/libero professionista
- circa 60 ore di lavoro, se fai da te, da zero
- circa 6 ore di lavoro, se lo fai utilizzando uno dei nostri modelli

Sei pronto a portare il tuo progetto imprenditoriale al livello successivo? Non perdere l'opportunità di migliorarlo con l'aiuto dei nostri modelli di piani di business di alta qualità! Scarica subito i documenti preparati da esperti online e inizia a pianificare il futuro della tua attività oggi stesso. La versatilità dei nostri modelli ti consente di adattarli facilmente alle tue esigenze specifiche, garantendoti di avere un piano di business personalizzato per il tuo progetto imprenditoriale. Non aspettare oltre, scarica subito i nostri modelli di piani di business e inizia a realizzare il tuo sogno imprenditoriale con fiducia!

Altri grandi articoli

Nostri modelli di business plan
Nostri modelli di previsione finanziaria